X-FLY

qualcosa di me
Home
work@progress
EXPO 2004
X-Fly story
in the X-Fly Gallery...
L'ARTE
SITI AMICI
to contact X-Fly
  Alba Montori, romana, figlia d'arte, sono stata docente nella scuola pubblica di disegno, grafica e storia dell’arte nella scuola superiore dal 1967 al 1997.
   Acquerellista, Maestra ceramista, scultrice, sono da sempre appassionata sperimentatrice di tecniche e materiali, dai più tradizionali ai più  nuovi.
  Dal 1998 alterno alla scultura e alla pittura, alla riciclarte,  la digital art, con cui ha elaborato varie serie di immagini virtuali, alcune delle quali sono  visibili on-line in questo sito.
 Dal 1986 ho stabilito il mio studio d'arte a Fabrica di Roma e dal settembre 2001 vi ho allestito la Galleria/Laboratorio “X-Fly” con  l’esposizione permanente delle mie opere RecyclingArt, dipinti e sculture in ceramica.
 
Esperienze ed esperimenti.
 
  Tra il 1964/65 e il 1969 ho suddiviso il mio tempo tra lo studio (maturità scientifica nel 1965, artistica nel 1966, Accademia di Belle Arti nel 1966-1969, abilitazione all'insegnamento alle medie superiori) ed il lavoro artistico, l'attività politica, la contro/informazione sulla sessualità e la carriera docente.
  Ho partecipato in quegli anni a varie mostre collettive di pittura a Roma e in altre città del centro Italia, conseguendo vari riconoscimenti, ma  poi ho deciso di perseguire unicamente la mia creatività, fuori da forme di mercato che sapevo avrebbero potuto condizionarmi nella libera ricerca.  
 Mi sono interessata attivamente sulle questioni scientifiche e politiche legate alla liberazione sessuale fin dal 1965 e nel 1970 sono stata tra i fondatori del Movimento (politico) di Liberazione Sessuale,  divenuto poi  il FUORI! ( Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano).
 
   Negli anni successivi al 1970 ho proseguito l'attività di insegnamento, quella artistica e quella politica per la liberazione sessuale collaborando con l'MLD (Movimento di Liberazione della Donna) , il FUORI! (federato col Partito Radicale dal 1974) e l'OMPO'S, fondato dal mio amico Massimo Consoli.
Inoltre dal 1973 assieme con Claudio Mori abbiamo  inventato, organizzato, condotto e gestito il primo punto di informazione sessuale, giuridica e sanitaria, a disposizione della gente LGBTQ.  Situato nella sede del Fuori!  all'interno della sede del PR, era un punto informativo  per fornire un primo aiuto diretto, gratuito per la socializzazione dei drammatici problemi individuali legati alla sessualità, in  collegamento sia con le USSL allora appena istituite, che con  esperti disponibili a titolo di volontariato non retribuito: il "consultorio del FUORI!" divenne una realtà (*)
 Accetta la candidatura nelle liste del Partito Radicale come esponente del FUORI! per l'elezione alla Camera dei Deputati  nelle politiche 1976 (***)
Tra il 1976 e il 1978 conduce da Roma programmi di informazione, in particolare quelli autogestiti dal FUORI! sulle questioni femministe e omosessuali, da Radio Radicale e Radio Città Futura; nel 1979 elabora, organizza e conduce programmi autogestiti sulle stesse tematiche su TeleRoma 56
Tra il 1979 e il 1981 partecipa all'esperienza della prima Casa delle Donne nel palazzo occupato di Governo Vecchio, collabora con “QuotidianoDonna”, fonda e promuove “Radio Lilith” (1980), radio interamente finanziata e gestita dalle donne, vissuta però solamente un paio di mesi.
Prosegue intanto la propria attività professionale nella scuola, dove trasferisce parte dell'esperienza acquisita nel consultorio del FUORI! nel promuovere all'interno delle strutture scolastiche l'individuazione delle forme del disagio giovanile con possibili soluzioni "dalla parte dei giovani" attraverso l'istituzione di punti di ascolto e confronto tra gli studenti, fuori dell'orario scolastico, ove individuare e progettare attività autogestite su argomenti d'interesse non previsti in curriculum scolastico, compresa l'informazione sessuale, anche con la consulenza di esperti esterni forniti dalle istituzioni.(**)
 Dal 1984 trasferisce la sua residenza a Fabrica di Roma in provincia di Viterbo. Qui studia ed elabora i percorsi storico-artistici che pubblica nel 1991 in forma di miniguida
 “Fabrica di Roma:dovequandocomeperchè”.
Negli stessi anni prosegue la sua attività politica collaborando con il movimento ecologista, allora unito, con iniziative sul territorio viterbese, con articoli e foto per la rivista “TusciaPress”, proseguendo nell'attività di insegnamento e artistica, espomendo le sue opere in varie mostre personali e collettive. Dal 1998, lasciata l'attività di insegnamento, costruisce il suo primo sito - web (http.//wwwgeocities.com/albamontori) con le immagini online delle sue opere, a disposizione del mondo.
Nel 2000 un nuovo esperimento dalla parte della "gente LGBRQ": con Claudio Mori apre il primo bed and breakfast dichiaratamente gay, aperto anche ad etero, nella casa di Roma : il Gayopen (www.gayopen.com)
Dal 2001 allestisce a Fabrica di Roma la sua esposizione personale permanente  di scultura RecyclingArt nel suo laboratorio/Galleria che chiama  X-Fly, dove prosegue.